rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Nova Milanese

Pensa di avere i ladri in casa, 83enne spara due colpi di fucile: armi sequestrate

Nell'abitazione però non c'era nessuno

Di fronte al pericolo (o al timore di esso), ha reagito e ha sparato. Ma ha allarmato l'intero quartiere.

Protagonista dell'episodio è stato un uomo di 83 anni, di Nova Milanese. Nella notte tra domenica e lunedì, ha sentito strani rumori nella sua casa di via Vercelli. Subito dopo, all’1.50, l’allarme della casa è suonato. Convinto che ci fossero i ladri, l’83enne ha imbracciato uno dei suoi fucili, e ha esploso due colpi in aria. Grande è stata la paura nel quartiere, buttato giù dal letto.

I carabinieri di Desio, giunti nella sua abitazione, non hanno notato la benché minima traccia di effrazione né di ladri. Un falso allarme costato caro al pensionato: i militari gli hanno sequestrato l’intera collezione di fucili: due Beretta, un Flobert e infine l’arma con la quale aveva sparato. Stessa sorte per 201 cartucce. E’ stato infine denunciato per esplosioni pericolose. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensa di avere i ladri in casa, 83enne spara due colpi di fucile: armi sequestrate

MonzaToday è in caricamento