menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensa di avere i ladri in casa, 83enne spara due colpi di fucile: armi sequestrate

Nell'abitazione però non c'era nessuno

Di fronte al pericolo (o al timore di esso), ha reagito e ha sparato. Ma ha allarmato l'intero quartiere.

Protagonista dell'episodio è stato un uomo di 83 anni, di Nova Milanese. Nella notte tra domenica e lunedì, ha sentito strani rumori nella sua casa di via Vercelli. Subito dopo, all’1.50, l’allarme della casa è suonato. Convinto che ci fossero i ladri, l’83enne ha imbracciato uno dei suoi fucili, e ha esploso due colpi in aria. Grande è stata la paura nel quartiere, buttato giù dal letto.

I carabinieri di Desio, giunti nella sua abitazione, non hanno notato la benché minima traccia di effrazione né di ladri. Un falso allarme costato caro al pensionato: i militari gli hanno sequestrato l’intera collezione di fucili: due Beretta, un Flobert e infine l’arma con la quale aveva sparato. Stessa sorte per 201 cartucce. E’ stato infine denunciato per esplosioni pericolose. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento