Sparò alla moglie ferendola gravemente: si costituisce dopo la fuga

Il fatto accadde lo scorso 27 settembre. La donna è ancora grave in ospedale

Salvatore d'Apolito (facebook.com/chilhavisto)

Si è consegnato alla giustizia Salvatore D'Apolito, il cinquantenne di origine foggiana che lo scorso 27 ottobre sparò alla ex moglie a Negrone di Scanzorosciate, un centro della Bergamasca. Dopo aver colpito la 53enne Flora Agazzi con sei colpi di pistola, ferendola gravemente, D'Apolito era fuggito a bordo della sua Vespa bianca. Come reso noto dalla redazione della trasmissione televisiva 'Chi l'ha visto', il 5 ottobre l'uomo si è costituito, accompagnato dal suo legale, Stefano Sorrentino. Restano gravi ma stazionarie le condizioni della vittima, tuttora ricoverata all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

D'Apolito viveva a Villasanta, in Brianza, ma dopo l'aggressione alla ex moglie, si era dileguato fuggendo dalla villetta dove aveva atteso la vittima, a bordo dello scooter. I due coniugi non vivevano più insieme dal gennaio 2017 e a seguito della separazione la donna era tornata ad abitare con i genitori a Presezzo (Bergamo). Dopo l'allontanamento in Vespa, D'Apolito aveva utilizzato un vecchio camper per far perdere le proprie tracce.

L'aggressore, che lavorava come piastrellista, in passato aveva ricevuto diverse denunce per minacce aggravate, tanto che la moglie era riuscita a ottenere un divieto di avvicinamento da parte del Tribunale. A fine settembre però, nonostante ciò, l'ex coniuge l'ha raggiunta per spararle. Dopo la sua fuga D'Apolito era ricercato dalle autorità per tentato omicidio. Le scorse settimane 'Chi l'ha visto' aveva lanciato il seguente appello: "Attenti all'uomo armato in fuga dopo aver sparato alla moglie, ferendola gravemente. Sarebbe fuggito con uno scooter bianco. Se lo vedete avvisate subito i Carabinieri, che lo stanno ricercando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento