Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Sportello a domicilio, il nuovo servizio di Brianzacque

Tutti i clienti che non sono in grado di recarsi in autonomia in sede potranno ricevere a casa un addetto del personale. Il servizio è stato pensato dall'azienda per le fasce più deboli

Per tutti quei clienti che non sono in grado di raggiungere fisicamente gli sportelli della sede Brianzacque ha pensato un servizio che va incontro alle esigenze delle fasce più deboli.

Si chiama “Sportello a domicilio” ed è completamente gratuito: senza costi aggiuntivi un addetto del personale dell’azienda gestore unico del servizio idrico integrato a Monza e provincia raggiungerà il cliente direttamente a casa propria.

La novità è stata predisposta per agevolare le persone anziane e venire incontro alle loro esigenze per l’espletamento di una serie di pratiche. Potranno usufruire dello sportello a domicilio i clienti anziani, malati o con particolari difficoltà negli spostamenti.

L’iniziativa prenderà il via mercoledì 1 luglio. Lo sportello a domicilio offre la possibilità di sbrigare comodamente da casa o da altro luogo indicato dal soggetto richiedente operazioni e pratiche che riguardano la fornitura di acqua potabile, come ad esempio, la richiesta di nuovi allacci, disdetti, subentri, chiarimenti in ordine alla bolletta e supporto nella compilazione della modulistica. Per usufruire del servizio occorre contattare il servizio clienti al Numero Verde 800.005.191, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30.

Se, nel corso della telefonata, si accerta che esistono i presupposti per “l’uscita”, l’operatore fissa un appuntamento da svolgersi a domicilio della persona richiedente.

“Con questa formula - commenta il Presidente di BrianzAcque, Gianfranco Mariani - intendiamo agevolare i contatti tra azienda e cittadini-consumatori con particolare riferimento alle fasce deboli e anche a chi, temporaneamente, può incontrare difficoltà a muoversi. Siamo infatti convinti che i servizi pubblici, di cui facciamo parte, costituiscono indicatori fondamentali per misurare l’efficienza e la civiltà di un Paese”.

L’addetto di Brianzacque si presenterà munito dell’apposito tesserino di riconoscimento. A fronte di eventuali possibili iniziative di malintenzionati si sottolinea che il personale di BrianzAcque, non è in alcun modo autorizzato a riscuotere somme di denaro per il servizio delle bollette e a nessun altro titolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello a domicilio, il nuovo servizio di Brianzacque

MonzaToday è in caricamento