Novità

Apre lo sportello urgenze per i passaporti

L'importante novità annunciata dalla questura di Monza

Passaporti lumaca a Monza e Brianza: adesso arriva la svolta. Da lunedì 30 gennaio all’ufficio Passaporti della questura sarà attivo uno sportello dedicato alle urgenze. Lo sportello sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e sarà possibile recarsi senza appuntamento sull'agenda on line. Poi a partire da febbraio ogni primo sabato del mese dalle 8.30 alle 12.30 è prevista l'apertura straordinaria dell'ufficio Passaporti dove sarà possibile rivolgersi senza prenotazione on line d'urgenza.  "Lo sportello - fanno sapere dalla questura - è rivolto a tutti i cittadini che hanno necessità di partire, per motivi di lavoro, studio, salute o turismo, nei 30 giorni successivi alla presentazione. Sarà necessario presentare la documentazione attestante l’urgenza ovvero il biglietto aereo di partenza".

Il problema delle lungaggini per ottenere a Monza i passaporti era finito anche in consiglio comunale.  A sollevarla il consigliere di maggioranza Sergio Visconti (capogruppo di Pilotto sindaco Monza Attiva e Solidale) che lunedì 23 gennaio ha portato il problema in aula. Con una raccomandazione al primo cittadino affinché, per quanto di sua competenza, si mobiliti per migliorare la situazione. “A Monza per ottenere un passaporto ci vuole quasi un anno – aveva spiegato -. Ad oggi (23 gennaio, ndr) il primo appuntamento libero è per il 3 novembre 2023. Il che significa che per quella data verranno presentati i documenti e poi entro trenta giorni verrà consegnato il passaporto”. Il consigliere comunale ricorda con nostalgia i tempi prima del 2019, anno in cui a Monza è arrivata la questura, quando per richiedere il passaporto i cittadini potevano recarsi anche ai commissariati di Sesto San Giovanni o di Milano. “Adesso non è più possibile - prosegue -. I tempi che l’agenda digitale mette a disposizione per gli appuntamenti sono biblici. Poi c’è qualcuno che cerca scorciatoie presentando le lettere delle aziende o il biglietto aereo. Questi ritardi sono un grave disservizio per le quasi 900mila persone che risiedono nella provincia di Monza e Brianza”.

Un problema denunciato pochi giorni fa da una mamma di Veduggio con Colzano che rischiava di vedersi arrivare il passaporto dei due figli minorenni quattro mesi dopo la prenotazione della vacanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre lo sportello urgenze per i passaporti
MonzaToday è in caricamento