La prima sposa single d'Italia è brianzola: Laura Mesi convola a nozze da sola

Lissonese, 40 anni, istruttrice fitness: "Bisogna amare se stessi prima di chiunque altro"

Laura Mesi (Foto da Facebook/Laura Mesi Sposa Single - ph Micaela Martini)

Ha coronato il suo sogno d'amore portando all'altare se stessa. Laura Mesi, 40 anni, brianzola, è la prima sposa single d'Italia.

"Un paio di anni fa, dopo aver compiuto 38 anni, ho detto alla mia famiglia, agli amici e a me stessa che se entro i 40 anni non avessi trovato il mio principe azzurro, mi sarei sposata anche da sola" racconta Laura. Sabato 9 settembre, dopo sei mesi di preparativi e di organizzazione, è arrivato il grande giorno: Laura ha indossato il suo abito bianco tempestato di swaroski e ha recitato le sue promesse davanti a settanta invitati, accorsi per condividere con lei questa inconsueta ma vera dichiarazione d'amore. Un matrimonio "vero" con damigelle, cerimonia, banchetto e taglio della torta. Solo che a condividere questo momento accanto a Laura non c'era nessuno sposo ma l'altra metà di se stessa. 

IMG-20170921-WA0020-2

"Mi sono detta: perchè riunciare al giorno più bello della vita di una donna?" racconta Laura che da sola ha pensato a tutto, dalle partecipazioni alle bomboniere scegliendo di essere non solo protagonista del suo matrimonio single ma anche regista e scenografa, stupendo i suoi ospiti con performance di ballo e canto. "E' stato un matrimonio perfetto, esattamente come una favola" racconta con la voce emozionata ed entusiasta al ricordo dei suoi nipotini che camminavano verso di lei a portarle la sua fede nunziale e degli invitati, emozionati e contenti.

"Il ricordo più bello che ho di quel giorno è l'emozione che ho letto negli occhi di tutti, anche dei maschietti presenti e lo rifarei altre mille volte: anche se credo nell'amore penso che la cosa più importante sia amare se stessi prima di chiunque altro" racconta la sposa single che dopo la cerimonia è partita anche per il viaggio di nozze.

Una scelta insolita che ha scelto di fare come regalo a se stessa. E quando le si domanda se sarebbe disposta a risposarsi se mai incontrasse il suo principe azzurro, Laura risponde di no. "Oggi il valore del matrimonio è molto diverso rispetto al passato: se mai avrò la fortuna di incontrare il mio principe azzurro penso che avrò voglia di condividere con lui la mia vita, magari di fare un bambino e costruire una famiglia ma non mi risposerei perchè io il mio grande matrimonio l'ho già fatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento