Con una spranga in stazione semina il panico e palpeggia una ragazza

La follia martedì sera: fermato dalla polizia locale un 24enne di origini marocchine con numerosi precedenti per resistenza e violenza sessuale

Momenti di follia martedì sera intorno alle 19 quando in stazione, nell'orario di punta in cui le banchine e gli accessi sono affolati di pendolari e studenti che rientrano a casa, un folle ha seminato il panico. Una segnalazione giunta alla centrale operativa del comando di polizia locale ha fatto precipitare sul posto una pattuglia per fermare un uomo armato di spranga. 

Quando gli agenti sono arrivati a ridosso di piazza Castello hanno trovato un 24enne originario del Marocco residente a Barzago e in possesso della cittadinanza italiana impegnato a minacciare i passanti con una sbarra di metallo e ad aggredire i malcapitati. 

Gli agenti del comando di via Marsala, con il supporto degli uomini della Polizia di Stato, hanno raggiunto il 24enne e lo hanno fermato proprio mentre, dopo aver attraversato il sottopasso, aveva raggiunto una giovane pendolare e aveva iniziato a palpeggiarla sul volto e sul corpo. 

Il ragazzo dovrà ora rispondere di danneggiamento di edifici pubblici, lesioni e tentate lesioni aggravate, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale attraverso le testimonianze di quanti hanno assistito alla scena, il 24enne ha divelto la sbarra che ha impugnato come arma in stazione, ha devastato le vetrate dell'edificio delle Ferrovie dello Stato situato a ridosso dell'ingresso di piazza Castello e ha aggredito i passanti con calci e spintoni accompagnati da minacce.

Dopo l'intervento martedì sera è stato avvisato il pm di turno che ha disposto la custodia del 24enne presso il comando di polizia locale di via Marsala e fissato la direttissima mercoledì mattina. Il ragazzo ha precedenti per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e violenza sessuale. Nei suoi confronti era stato disposto l'obbligo di firma tre volte la settimana presso la stazione dei carabinieri di Cremella e il divieto di allontanamento dal territorio del comune di Lecco. Disposizione questa che, evidentemente, non ha rispettato.

Già sabato gli agenti della polizia locale sono intervenuti in via Manzoni per fermare e bloccare un altro uomo armato di spranga intento a minacciare e terrorizzare i passanti. 

spranga-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento