Cronaca Agrate Brianza / Via Camillo Olivetti

"L'azienda ostacola il part-time" e i lavoratori di ST scioperano

Lunedì 14 luglio i dipendenti si fermeranno per un'ora per protestare contro la chiusura dell'azienda nei confronti del diritto al part time

I dipendenti della ST di Agrate Brianza lunedì si fermeranno per un'ora, dalle 13.30 con uno sciopero indetto attraverso le assemblee sindacali degli ultimi giorni.

Lo stop non sarà di tutta la giornata ma solo di una parte di questa perchè quello a cui i lavoratori si oppongono è la tendenza dell'azienda a ostacolare il diritto al part-time.

"L’iniziativa, che si inserisce in un percorso di mobilitazione, risponde alla decisione aziendale di ostacolare il diritto al part-time" spiega il comunicato sindacale congiunto di Fim Cisl MB, Fiom Cgil MB, Uilm Uil Mb.

"L’azienda fornisce un'interpretazione strumentale degli accordi sindacali, interrompe i contratti part-time a lavoratrici per cui sussistono ancora i requisiti e nega l’accesso alle nuove richieste. Nonostante dichiari a diversi livelli la propria attenzione alla “conciliazione vita-lavoro”, nei fatti ostacola l’utilizzo dello “strumento part-time”. Ciò mette in grave difficolta’ le lavoratrici e i lavoratori nella gestione della famiglia, costringendole a scegliere tra la propria famiglia ed il diritto al lavoro".

Quello che i dipendenti chiedono è di discutere nuovamente per trovare una soluzione alla problematica, per arrivare a "soluzioni condivise che coniughino le necessità familiari dei lavoratori e le esigenze aziendali".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'azienda ostacola il part-time" e i lavoratori di ST scioperano

MonzaToday è in caricamento