Perseguitato e minacciato dalla ex: arrestata una vedova di 66 anni

È successo nel pomeriggio di giovedì 27 agosto, nei guai una donna di 66 anni residente in Brianza

Messaggi minatori e minacce. Secondo i carabinieri avrebbe persino chiesto ad alcuni ragazzi di picchiare e rubare il portafogli all'uomo di cui si era invaghita (un 54enne di Besana in Brianza). E per lei, vedova di 66 anni, incensurata, sono scattate le manette con l'accusa di stalking. È successo nel pomeriggio di giovedì 27 agosto quando i carabinieri di Besana in Brianza hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura nei confronti di una donna residente a Monticello Brianza (Lecco).

Tutto era iniziato nel giugno del 2019 quando la vita dell'uomo, dopo una brevissima relazione con la 66enne, si era trasformata in un incubo. Prima i  messaggi minatori (che hanno raggiunto anche alcuni suoi cari), poi danneggiamenti alle sue proprietà. Infine la denuncia. E i carabinieri, al termine delle indagini, sono arrivati alla 66enne Brianzola che è stata ristretta agli arresti domiciliari.

Nella giornata di giovedì, inoltre, i detective hanno trovato e posto sotto sequestro "ulteriori prove del delitto" durante la perquisizione dell'abitazione della donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento