Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Meda

Perseguita una 21enne: in manette stalker di 79 anni

I fatti sono avvenuti a Meda e le prime molestie contro la giovane erano iniziate nel 2009 quando lei era minorenne: l'uomo era arrivato addirittura a masturbarsi sul balcone mentre lei passava in strada

Cinque anni di molestie, attenzioni non gradite, pedinamenti e atti osceni.

Una storia di stalking come, purtroppo, se ne leggono tante ma a Meda dove sono avvenuti i fatti a rendere la vita un incubo a una 21enne è stato un uomo di 79 anni.

Le molestie erano iniziate già nel 2009, quando la giovane, dell’età della nipote dell’uomo, era minorenne.

Lei abitava nel palazzo accanto a quello del suo stalker: la ragazza aveva già presentato diverse denunce ai carabinieri ma dopo l’ultima, avvenuta dopo che l’uomo l’ha aggredita davanti all’ingresso del palazzo spingendola a terra, i carabinieri sono andati a prenderlo a casa.

Il 79enne è stato arrestato per stalking ma a causa dell’avanzata età sconterà la sua pena a casa, nella stessa casa da cui ha sempre molestato la ragazza arrivando un giorno perfino a masturbarsi sul suo balcone mentre lei passava in strada.

Si tratta di un uomo sposato, pensionato e già conosciuto nella zona perché già condannato negli anni per le persecuzioni contro la giovane.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita una 21enne: in manette stalker di 79 anni

MonzaToday è in caricamento