Si apposta fuori dal negozio e non vuole che la ex tagli i capelli ad altri clienti: arrestato

I fatti a Cernusco sul Naviglio dove un 39enne è finito in manette con l'accusa di atti persecutori

Una gelosia ossessiva e folle che da oltre un anno per una donna a Cernusco sul Naviglio si era trasformata in un incubo. Da quando nell'aprile 2015 la ragazza aveva deciso di interrompere la relazione con il suo ex compagno l'uomo l'aveva tempestata di messaggi, telefonate e appostamenti, arrivando anche a portale problemi sul lavoro, nel negozio di parrucchiera, pretendo che lei non tagliasse i capelli ad altri clienti.

A mettere fine alle persecuzioni della donna nei giorni scorsi ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Cassano d'Adda che a Cernusco hanno fatto scattare le manette per il 39enne con l'accusa di atti persecutori. Martedì i militari sono intervenuti presso il negozio di parrucchiera della donna dove l'ex compagno si era appostato all'esterno e le impediva di accedere all’attività commerciale. La donna ha raccontato ai carabinieri che dal giorno in cui si sono lasciati, l'uomo aveva iniziato a tempestarla di telefonate e messaggi, presentandosi ripetutamente sul posto di lavoro.

Il 39enne, pregiudicato, ora si trova nel carcere di San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento