rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Stazione / Via Enrico Arosio

Urla frasi in arabo poi si abbassa i pantaloni: 35enne fermato in stazione

Il cittadino, marocchino, era in preda a uno stato di alterazione legato forse all'abuso di alcol

Scene di follia martedì pomeriggio in stazione a Monza. Un uomo di 35 anni, marocchino, irregolare sul territorio italiano, in preda a uno stato di alterazione forse legato all'assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti, all'improvviso, in mezzo alle scale di accesso alla stazione ha iniziato a urlare frasi in arabo e poi si è calato i pantaloni.

La scena è avvenuta poco prima delle 17 davanti ai pendolari e ai passanti presenti in stazione. Sul posto è intervenuta la polizia locale che ha fermato il cittadino straniero e lo ha identificato. Addosso a lui è stata trovata una modica quantità di hashish per uso personale e l'episodio è stato comunicato al Prefetto. 

Il 35enne è stato denunciato per violazione delle normative relative all'immigrazione e nei suoi confronti è stato applicato il daspo urbano previsto dall'ordinanza del sindaco. L'uomo è stato accompagnato all'Ufficio Immigrazione della Questura di Milano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla frasi in arabo poi si abbassa i pantaloni: 35enne fermato in stazione

MonzaToday è in caricamento