menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Urla frasi in arabo poi si abbassa i pantaloni: 35enne fermato in stazione

Il cittadino, marocchino, era in preda a uno stato di alterazione legato forse all'abuso di alcol

Scene di follia martedì pomeriggio in stazione a Monza. Un uomo di 35 anni, marocchino, irregolare sul territorio italiano, in preda a uno stato di alterazione forse legato all'assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti, all'improvviso, in mezzo alle scale di accesso alla stazione ha iniziato a urlare frasi in arabo e poi si è calato i pantaloni.

La scena è avvenuta poco prima delle 17 davanti ai pendolari e ai passanti presenti in stazione. Sul posto è intervenuta la polizia locale che ha fermato il cittadino straniero e lo ha identificato. Addosso a lui è stata trovata una modica quantità di hashish per uso personale e l'episodio è stato comunicato al Prefetto. 

Il 35enne è stato denunciato per violazione delle normative relative all'immigrazione e nei suoi confronti è stato applicato il daspo urbano previsto dall'ordinanza del sindaco. L'uomo è stato accompagnato all'Ufficio Immigrazione della Questura di Milano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento