Ubriaco fradicio devasta la stazione distruggendo tabelloni, vetrate e lampioni: denunciato

Il vandalo è stato rintracciato grazie alla segnalazione dei passeggeri

Dopo essersi ubriacato ha danneggiato alcuni tabelloni con gli orari dei treni, delle vetrate, dei lampioni e un cestino per le sigarette. È quanto avvenuto la sera dell'11 novembre nella stazione ferroviaria di Vignate, estrema periferia nord-est di Milano. Autore del vandalismo è un 23enne di nazionalità bulgara, con precedenti penali.

L'uomo, in evidente stato di ebbrezza, aveva vandalizzato la stazione a mani nude, quando i carabinieri di Melzo l'hanno fermato. L'intervento dei militari è stato reso possibile dalla segnalazione di un passeggero, che ha prontamente chiamato il 112. 

Accorsi sul posto i carabinieri hanno rintracciato il vandalo e, dopo aver ricostruito l'episodio, l'hanno denunciato per 'danneggiamento aggravato'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento