Precipita nel vuoto mentre arrampica su una parete di roccia: morto Stefano

L'incidente era avvenuto nel pomeriggio di sabato, Stefano Biffi è morto nella giornata di domenica

Il luogo dell'incidente (foto Vvf)

I medici dell'ospedale di Gravedona hanno fatto di tutto per salvargli la vita, ma non è servito a nulla. È morto Stefano Biffi, lo scalatore di 26 anni di Caponago che nel pomeriggio di sabato 18 luglio è caduto mentre stava arrampicando in una palestra di roccia a Olginasca (frazione a Nord di Colico).

Tutto era accaduto intorno alle 15 mentre il 26enne era impegnato sulla via "Sasso del Negher", il giovane — per cause in via di accertamento — avrebbe sbattuto violentemente la nuca contro la parete di roccia. Un impatto violento che gli aveva causato un tram a cranico e altre lesioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorritori del 118 erano intervenuti in codice rosso insieme ai vigili del fuoco e ai tecnici del soccorso alpino. Il giovane, ancora legato alla corda di sicurezza, è stato slegato e accompagnato in codice rosso al pronto soccorso dell'ospedale di Gravedona, nel comasco, dove è morto nella giornata di domenica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

  • Monza, maxi operazione antidroga della polizia di Stato: diversi arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento