Si accampano per la notte in un condominio, in via Oslavia interviene la polizia

Nei locali comuni sono stati sorpresi due stranieri tra cui un 19enne romeno destinatario di un ordine di carcerazione

Nella notte di mercoledì gli agenti del commissariato di Monza sono intervenuti in un condominio di via Oslavia dove era stata segnalata la presenza di due sconosciuti accampati per la notte nei locali comuni del palazzo. 

I poliziotti, intorno alle due, sono giunti nella stabile e qui hanno trovato un cittadino tunisino, con precedenti penali alle spalle e gravato dalla misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in compagnia di un 19enne romeno. Secondo quanto ricostruito da qualche tempo i due stranieri avevano l'abitudine di cercare rifugio negli spazi del condominio per trascorrere la notte al riparo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta accompagnati in commissariato per gli accertamenti, è emerso che il 19enne era destinatario di un ordine di carcerazione per una pena da scontare di quattro mesi emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Catanzaro. Il giovane è stato così accompagnato nel carcere Beccaria di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento