Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Cornate d'Adda

Sub brianzolo muore durante un'immersione a Mandello del Lario

Il cadavere dell'uomo è stato recuperato dai vigili del fuoco a 100 metri di profondità. La tragedia domenica

Doveva essere una domenica come tante, trascorsa a fare quello che più gli piaceva e, invece, il 12 giugno per un sub brianzolo l'escursione per un immersione al lago si è trasformata in tragedia.

Di Boris Steficic, 54 anni, residente a Cornate d'Adda, domenica all'improvviso si sono perse le tracce mentre era in acqua nella zona del Moregallo a Mandello del Lario insieme a un gruppo di amici. Quando i compagni non lo hanno più visto immediatamente è scattato l'allarme e nelle acque sono iniziate le ricerche. Dopo ore di lavoro lunedì mattina però è arrivata la triste notizia. 

Il corpo senza vita del sub, sportivo esperto e amante delle immersioni, è stato recuperato dai sommozzatori a circa 100 metri di profondità.

Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione di Valmadrera e tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c'è anche la possibilità che il 54enne sia stato sorpreso in acqua da un malore che gli avrebbe lasciato scampo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub brianzolo muore durante un'immersione a Mandello del Lario

MonzaToday è in caricamento