Cronaca San Giuseppe / Viale Romagna, 38

Viale Romagna, uomo di 78 anni si lancia nel vuoto: morto sul colpo

Per l’anziano non c’è stato nulla da fare: è morto praticamente sul colpo. Inutile l’intervento dei medici del 118 e della polizia. La tragedia è avvenuta lunedì pomeriggio nel palazzo accanto al commissariato. I dettagli

Un salto nel vuoto tremendo. La disperata corsa dei medici del 118 e dei poliziotti. Poi, la triste verità. 

Un uomo di settantotto anni è morto lunedì pomeriggio in viale Romagna, precipitando nel vuoto da una finestra del condominio al civico 36. Sul posto, poco dopo le 15.30, sono intervenute un’ambulanza e un’automedica, ma i dottori del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso. 

Tra i primi a giungere sul luogo del dramma, gli uomini del commissariato di polizia, che si trova proprio accanto alla palazzina teatro della tragedia. Secondo le prime indiscrezioni raccolte da MonzaToday, l’uomo si sarebbe lanciato volontariamente nel vuoto. 

I poliziotti si trovano nel condominio per i rilievi del caso, ma i primi riscontri lasciano pensare a un suicidio. 

Ancora ignoti al momento, i motivi che avrebbero spinto il settantottenne a farla finita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Romagna, uomo di 78 anni si lancia nel vuoto: morto sul colpo

MonzaToday è in caricamento