Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cornate d'Adda / Via Alzaia

Identificata la donna trovata morta nell'Adda: probabile suicidio

E' una 49enne residente a Verderio Inferiore: sembra che soffrisse di crisi depressive. La sua auto ritrovata a Paderno d'Adda vicino al ponte sul fiume

Identificato il corpo emerso dall'Adda, a Porto d'Adda (frazione di Cornate), giovedì pomeriggio. Sono stati i carabinieri della stazione di Trezzo a intervenire, in seguito alla segnalazione di operai della centrale idroelettrica che avevano avvistato il corpo.

La salma, recuperata dai vigili del fuoco di Monza, è di una donna di 49 anni, O.E., nata a Merate e residente a Verderio Inferiore. Di lei si sa che era un'insegnante e che soffriva di crisi depressive. Secondo i carabinieri, probabilmente si è tolto la vita dopo essersi allontanata da casa in mattinata con la sua auto, ritrovata a Paderno d'Adda in prossimità del ponte sul fiume.

Il corpo è ora all'istituto di medicina legale di Milano per l'autopsia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificata la donna trovata morta nell'Adda: probabile suicidio

MonzaToday è in caricamento