rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Lascia un biglietto, esce di casa e si getta nel fiume: corpo senza vita trovato nell'Adda

Il dramma a tra Trezzo sull'Adda e Vaprio: morta un donna di 67 anni

Ha lasciato un biglietto in casa al compagno, annunciando di volersi togliere la vita, e poi è uscita di casa. Senza più farvi ritorno. E il suo corpo domenica 1 gennaio è stato rinvenuto a Vaprio, lungo il fiume Adda.

Il dramma è avvenuto a Capodanno a Trezzo sull'Adda quando la sera di sabato 31 dicembre una donna di 67 anni è uscita di casa e per ore il convivente e i familiari hanno tentato di mettersi in contatto con lei nella speranza di ritrovarla.

La mattina successiva l'uomo ha deciso di denunciare la scomparsa della donna presso la locale stazione dei carabinieri e sono state attivate tutte le procedure previste dal caso secondo quanto stabilito dal protocollo per le ricerce delle persone scomparse condiviso con la prefettura.

A Trezzo sull'Adda e nei dintorni i vigili del fuoco e i carabinieri si sono subito mobilitati e hanno avviato le ricerche: la donna, che soffriva di forti disturbi mentali, è stata notata da alcune telecamere dirigersi verso il fiume Adda e intorno alle 18 di lunedì 1 gennaio il suo corpo senza vita è stato rinvenuto a Vaprio d'Adda dove il cadavere era stato trascinato dalle acque del fiume.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia un biglietto, esce di casa e si getta nel fiume: corpo senza vita trovato nell'Adda

MonzaToday è in caricamento