Cornate, impiegato 40enne si suicida nell'Adda

Il cadavere trovato lunedì nelle acque dell'Adda è di un impiegato quarantenne di Lomagna. Sembra che l'uomo soffrisse di depressione

L'uomo si è suicidato dalla centrale idroelettrica

Un tunnel buio che gli è apparso senza via d'uscita. Un male di vivere che non è riuscito a "curare". Ci sarebbe la depressione dietro l'estremo gesto di Gabriele De Zoppi, l'uomo di quarantuno anni trovato morto lunedì mattina a Cornate d'Adda nelle acque del fiume

L'uomo, un impiegato, era residente a Lomagna, comune del lecchese non lontano dal luogo della tragedia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri confermano che sul corpo dell'uomo non è stato trovato alcun segno di violenza, il che inevitabilmente conferma che si è trattato di suicidio. Secondo quanto ricostruito dagli stessi inquirenti, sembra che la vittima soffrisse da tempo di depressione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

  • Coronavirus: cosa succede se nel proprio condominio c'è una persona positiva?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento