Mezzago, ragazzo di venti anni si suicida: trovato morto dal padre

Il giovane si è tolto la vita in uno spazio aperto in via Concordia. Sembra che sia stato trovato dal padre, sotto choc e soccorso dai medici del 118. Per il giovane, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. L'accaduto

Per il 20enne non c'è stato nulla da fare - Foto repertorio

Un dramma, al momento, senza una spiegazione. Un gesto estremo tragico e inaccettabile. 

Lunedì mattina, poco dopo le dieci, un ragazzo di venti anni si è tolto la vita a Mezzago, in via Concordia. Il giovane, secondo quanto appreso da MonzaToday, si è impiccato in uno spazio aperto, poco lontano da case e strade. 

A trovare il corpo senza vita del ragazzo, dalle prime informazioni, pare che sia stato suo padre, un quarantatreenne. 

Al loro arrivo sul posto, medici e infermieri del 118 hanno trovato l’uomo distrutto dal dolore e visibilmente sotto choc. I sanitari gli hanno prestato le cure del caso e lo hanno curato sul posto. 

Per il ventenne, invece, non c’è stato nulla da fare. Ancora ignoti al momento la sua identità e i motivi del tragico gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento