Si lancia dal settimo piano del San Gerardo a Monza

La polizia di Stato che ha rinvenuto il cadavere ha pochi dubbi: si tratterebbe di suicidio. La vittima è un uomo di sessant'anni circa. Il corpo senza vita è stato ritrovato venerdì mattina

Lo hanno trovato a terra esanime nel cortile del nosocomio venerdì mattina, intorno alle 10.

Un uomo di circa sessant'anni ha scelto di togliersi la vita a Monza lanciandosi da una finestra al settimo piano del settore C dell'ospedale San Gerardo che ospita il reparto di Geriatria. La vittima, di cui ancora non sono note le generalità, è stata trovata ormai priva di sensi dagli agenti della Polizia di Stato: non sembrerebbe essere stato il gesto disperato di un paziente ricoverato perchè l'uomo era vestito e non indossava il pigiama come avrebbe invece dovuto nel caso fosse ospite della struttura.

Dai primi accertamenti non è emerso alcun riscontro tra le generalità della vittima e l'anagrafica di qualche degente ricoverato in ospedale. 

Sulla dinamica la polizia non ha dubbi: si è trattato di un suicidio e a confermare l'ipotesi si aggiunge anche il ritrovamento di una sedia accanto alla finestra che la vittima ha scelto per lanciarsi nel vuoto.

Addosso l'uomo aveva con sè i documenti. Non è ancora chiaro invece il motivo per cui abbia scelto di togliersi la vita proprio in ospedale. Sono in corso accertamenti per capire se si trovasse lì venerdì mattina per una visita oppure per fare visita a un parente degente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento