Si getta dal ponte e muore tra le acque dell'Adda, suicidio a Trezzo

Recuperato il corpo senza vita di un cinquantenne residente nel Vimercatese

Foto gentilmente concesse da Rino Tinelli

Il corpo senza vita di un uomo cinquantenne è stato rinvenuto giovedì a Trezzo sull'Adda tra le acque del fiume. L'allarme è scattato nella tarda mattinata quando è stata segnalata una persona intenta a gettarsi nel vuoto dal ponte situato lungo la provinciale che collega Trezzo sull'Adda e Capriate.

Immediatamente sono scattate le ricerche con l'intervento congiunto di carabinieri, polizia locale, protezione civile e vigili del fuoco con l'ausilio anche di un elicottero e dei sommozzatori.

Dopo poco tempo il cadavere di un uomo è stato individuato e recuperato tra le acque all'altezza delle griglie di sbarramento a ridosso del ponte autostradale nel territorio comunale. Si tratta di un cinquantenne residente nel Vimercatese. Il cadavere è stato recuperato ed è in corso l'identificazione da parte dei familiari.

Il pm ha disposto l'autopsia ma pare ci siano pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di suicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento