Cronaca

Si getta dal ponte e muore tra le acque dell'Adda, suicidio a Trezzo

Recuperato il corpo senza vita di un cinquantenne residente nel Vimercatese

Il corpo senza vita di un uomo cinquantenne è stato rinvenuto giovedì a Trezzo sull'Adda tra le acque del fiume. L'allarme è scattato nella tarda mattinata quando è stata segnalata una persona intenta a gettarsi nel vuoto dal ponte situato lungo la provinciale che collega Trezzo sull'Adda e Capriate.

Immediatamente sono scattate le ricerche con l'intervento congiunto di carabinieri, polizia locale, protezione civile e vigili del fuoco con l'ausilio anche di un elicottero e dei sommozzatori.

Dopo poco tempo il cadavere di un uomo è stato individuato e recuperato tra le acque all'altezza delle griglie di sbarramento a ridosso del ponte autostradale nel territorio comunale. Si tratta di un cinquantenne residente nel Vimercatese. Il cadavere è stato recuperato ed è in corso l'identificazione da parte dei familiari.

Il pm ha disposto l'autopsia ma pare ci siano pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di suicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si getta dal ponte e muore tra le acque dell'Adda, suicidio a Trezzo

MonzaToday è in caricamento