Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Lesmo

Suicidio nei boschi, il cadavere è di un ragazzo: ancora ignota l'identità

Il corpo del suicida è stato trovato impiccato a un albero tra Lesmo e Triuggio sabato. I carabinieri hanno diffuso un identikit del giovane per riuscire a risalire alla sua identità perchè non aveva con sè nè il telefono cellulare nè i documenti

E' giallo sulla morte di un giovane trovato impiccato a un albero sabato 6 settembre tra Lesmo e Triuggio nei pressi della località Pegorino.

Che si sia tratto di un suicidio gli inquirenti non hanno dubbi ma resta ancora un mistero l'identità del giovane che non aveva con sè nè i documenti nè il telefono cellulare.

I carabinieri di Monza che stanno conducendo le indagini hanno reso noti alcuni elementi somatici per rivolgere un appello a chiunque riconoscesse nella descrizione il giovane che si è tolto la vita.

Si tratta di un ragazzo tra i 20 e i 25 anni, alto circa 1,75 m, di corporatura normale, carnagione chiara, capelli lunghi, lisci e neri. Al momento del ritrovamento del corpo indossava pantaloncini da basket neri e bianchi lunghi fino al ginocchio, una maglietta grigia, una felpa nera, calzini corti neri e scarpe da ginnastica bianche.

Al collo aveva un lettore mp3 e a terra, accanto al cadavere è stato trovato uno zaino nero e grigio di marca Camelbak. Non aveva con sè documenti o altri oggetti che potessero ricondurre alla sua identità.

Se qualcuno riconoscesse nella descrizione un conoscente, un parente o una persona nota può contattare i carabinieri di Monza o chiamare il 112.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio nei boschi, il cadavere è di un ragazzo: ancora ignota l'identità

MonzaToday è in caricamento