menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

80 mln tagli Sanità MB. Carate e Giussano: ospedali a rischio

Le due strutture potrebbero finire sotto la scure della spending review. Il dato arriva dalla CGIL e si inserisce nell'ambito di una riduzione di 17 miliardi di euro nel triennio 2012-2014

MONZA -  Quattro miliardi sottratti al Fondo Sanitario Nazionale, oltre a 12 miliardi già tagliati dal precedente governo. Diciassette miliardi in meno, complessivamente, nel triennio 2012-2014: le conseguenze per la Brianza? Un taglio di 80 mln di euro alla sanità. E a rischiare nell'ambito della razionalizzazione della spesa potrebbero essere gli ospedali di Carate e Giussano, oltre ai presidi limitrofi di Cantù e Mariano.  Le cifre sono della CGIL, che ha fatto i conti sulla base della spending review. Secondo il sindacato, la spesa a carico dei cittadini non diminuirà, ma aumenterà di 4 milioni: il tutto senza un corrispondente aumento qualitativo.
L'aumento è dovuto all'introduzione di ticket e superticket. Il taglio di posti letto sarà in Regione di 7.000 unità, sulle 30.000 italianae.

ECCELLENZA - Il Vittorio Emanuele di Carate è stato riconosciuto da una recente classifica di Agenas (Agenzia Nazionale Sanitaria) come il miglior ospedale italiano per la maternità.

LA REPLICA  - Il ministro dell Salute Renato Balduzzi ha però  rivendicato di non aver deciso di chiudere automaticamente i piccoli ospedali. Se la decisione fosse stata presa da Roma, spiega, “avrebbe significato non tenere conto di come è fatta una rete ospedaliera regionale. Può esserci un piccolo ospedale che svolge comunque un ruolo importante. È la Regione che deve razionalizzare e ri-disegnare la rete”. Ci sarebbe, quindi, margine per intervenire per il Pirellone. Cè da sperare che sia davvero così.

LA CGIL IN PIAZZA A MILANO: FLASH MOB  A SAN BABILA MERCOLEDì 25 LUGLIO DALLE 11 ALLE 12

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento