Tallio, risolto il giallo del veleno: arrestato il nipote Mattia Del Zotto

I carabinieri della compagnia di Desio hanno notificato al 27enne un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Monza

Il veleno

Due mesi di indagini, tre morti e altri cinque avvelenati per mesi in un letto di ospedale. Alla fine, la svolta.

I carabinieri hanno arrestato Mattia Del Zotto, 27 anni, nipote dei coniugi deceduti e ritenuto responsabile anche della morte della zia. Secondo gli investigatori, sarebbe lui il «killer misterioso» che avrebbe ucciso Patrizia del Zotto, 63 anni, e i nonni Giovanni Battista Del Zotto e Gioia Maria, 94 e 91 anni.

Il nipote avrebbe somministrato solfato di tallio in una tisana. A morire per prima era stata Patrizia, seguita dall’anziano padre e dalla madre. Secondo le indagini, l’omicidio sarebbe stato premeditato. A causa del tallio, sono rimaste avvelenate altre cinque persone: la badante dei due anziani, i nonni materni del 27enne, i coniugi Alessio Palma, di 83 anni, e Maria Lina Pedon di 81, suoceri del 55enne Domenico Del Zotto (il padre del giovane Mattia). Solo pochi giorni fa erano emersi i risultati delle indagini sui cibi sequestrati nella abitazione di Nova Milanese. I tecnici dell’Istituto zooprofilattico di Torino hanno isolato tracce di tallio in alcune erbe sminuzzate usate per realizzare infusi che gli anziani conservavano in una terrina.

Il caso tallio era esploso a fine agosto 2017 quando era stato ipotizzato un caso di avvelenamento accidentale avvenuto nella villa di campagna della famiglia Del Zotto, a Varmo, in provincia di Udine. Qui l’intera famiglia, originaria del Friuli, aveva trascorso l’ultima estate serena. All’inizio si era pensato che il veleno fosse nel puré, o addirittura negli escrementi dei piccioni che infestavano il granaio. Poi, la scoperta degli infusi, e la certezza che l’avvelenamento non poteva essere avvenuto per caso. Al 27enne viene contestato anche il tentato omicidio di altre cinque persone.

Leggi qui tutti i dettagli sull'arresto e le indagini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento