Tallio, dimesso Enrico Ronchi ma il caso di avvelenamento familiare resta un mistero

Gli aggiornamenti

E’ stato dimesso Enrico Ronchi, il marito di Patrizia del Zotto, la prima vittima del tallio: il metallo killer che ha seminato morte in una intera famiglia di Nova Milanese. Insieme a Patrizia a causa del veleno nel sangue hanno perso la vita anche il padre Giovanni Battista e la moglie Maria Gioia Pittana.

Ronchi è riuscito a lasciare la sua stanza all’ospedale di Desio dopo un lunghissimo ricovero. Solo con una costante terapia, è stato possibile far scendere sotto limiti tollerabili la percentuale di tallio presente nel suo sangue. Ma gli esami per lui non sono finiti: ancora a lungo dovrà tenere controllato plasma e urine. Prossimo screening: tra appena sette giorni.

Migliorano anche le condizioni di Alessio Palma e Lina Pedon: i consuoceri di Patrizia del Zotto. Palma, in costante miglioramento, verrà presto trasferito all’unità di cure subacute dell’ospedale di Desio. La donna invece, sottoposta a un intervento chirurgico alcuni giorni fa, è stata trasferita al San Gerardo di Monza. Proseguono intanto le indagini dei carabinieri di Desio per scoprire che cosa ci sia all'origine dell'avvelenamento.

Sembra accertato che la contaminazione sia avvenuta a Nova Milanese, e non nella casa vacanza di Udine. Ma il campionamento di tutti i cibi trovati nelle case brianzole della famiglia non ha dato esito positivo. Cosa ha ucciso tre persone, e dove fosse contenuto il tallio killer, resta un mistero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento