Cronaca

Festeggiamenti in piazza per l’Italia, tampone gratuito per monitorare i contagi

L’iniziativa a Vimercate

Dopo i festeggiamenti in piazza e per le strade della città a Vimercate tamponi gratuiti per monitorare i contagi. L’iniziativa, prevista per venerdì 16 luglio in piazza Marconi, è possibile grazie alla collaborazione di AVPS, Farmacie Comunali, Medici di Medicina Generale, Protezione Civile di Vimercate.

Venerdì 16 luglio, dalle 16:30 alle 19:00, AVPS allestirà in piazza Marconi una postazione presso la quale alcuni medici di medicina generale, offertisi volontari, effettueranno tamponi per il test COVID, rivolti soprattutto a chi si trovava in quell’area domenica sera ad assistere alla finale dei campionati europei di calcio. I tamponi (tampone istantaneo antigenico nasale) sono stati messi a disposizione da Farmacie Comunali, mentre i volontari della Protezione Civile di Vimercate si occuperanno dell’allestimento della postazione (gazebo e furgone con tendalino) e del servizio di supporto.

Per sottoporsi al tampone non occorre la prenotazione: sarà sufficiente registrarsi al momento. Si tratta di una iniziativa di sensibilizzazione e di screening, a 5 giorni di distanza dalla finale degli europei, che ha visto, proprio in quell’area, un grande assembramento di giovani che hanno seguito la partita e festeggiato il post partita.

“È importante, infatti, sia tenere alta l’attenzione sia individuare precocemente eventuali positivi, per cercare di frenare la diffusione del contagio che, se pur ridotto rispetto a qualche mese fa, non si è azzerato e mostra una dinamica in crescita” spiegano dal municipio.

“Anche in questo caso abbiamo la conferma che la piena collaborazione dell’Amministrazione Comunale con i volontari di AVPS, le Farmacie Comunali, la Protezione Civile e i medici di medicina generale ci consente di essere presenti con un importante momento di sensibilizzazione e di controllo rivolto ai frequentatori del quartiere sud. La preoccupazione per un contagio che potrebbe tornare a risalire, specialmente tra i più giovani, non può essere affrontata solo con gli avvisi e i richiami alla prudenza: occorre essere presenti per far comprendere che il problema c’è, ma ci sono anche le risorse e la volontà di affrontarlo insieme. Specialmente i ragazzi avranno modo di effettuare il test, ricevere informazioni utili sui comportamenti da tenere e potranno anche avvicinarsi e conoscere delle importanti realtà di volontariato del nostro territorio a cui molti loro coetanei dedicano del tempo aiutando gli altri” ha detto il sindaco Francesco Sartini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festeggiamenti in piazza per l’Italia, tampone gratuito per monitorare i contagi

MonzaToday è in caricamento