A Usmate Velate arrivano le telecamere contro la micro-criminalità e gli atti vandalici

Sale a 60 il numero delle telecamere fisse presenti sul territorio. Obiettivo del Piano di sicurezza, scongiurare episodi di micro-criminalità e atti di vandalismo

Dodici nuove telecamere verranno installate ad Usmate Velate. L'obiettivo? Monitorare 24 ore su 24 gli accessi alla città e alcuni luoghi soggetti ad atti vandalici e ad episodi di micro-criminalità. I luoghi di destinazione saranno dunque gli spazi ritenuti sensibili, già oggetto di segnalazioni da parte dei cittadini.

L’investimento, pari a poco meno di 40mila euro, era già stato previsto alla fine del 2019; l’emergenza sanitaria ha poi spostato la messa a regime dell’impianto, che arriva così a vantare 60 telecamere fisse. Alcune di esse sono adibite alla registrazione delle immagini, altre alla rilevazione delle targhe dei veicoli che attraversano il territorio comunale.

Le nuove telecamere sono state dislocate sul territorio seguendo un ordine di priorità in termini di sicurezza. Due saranno collocate rispettivamente all’entrata e all’uscita del Sentiero delle More, recentemente al centro di un intervento di pulizia e manutenzione del verde. Altre due saranno collocate nei pressi del Centro Civico di Cascina Corrada, così da monitorare i movimenti attorno alla struttura aggregativa della frazione. Una nuova telecamera sarà collocata in prossimità del sottopasso di viale Lombardia in sostituzione della precedente ormai non più funzionante, dove verrà anche installata una telecamera dedita alla lettura delle targhe dei mezzi in transito. Un nuovo occhio elettronico verrà posizionato in via Manara, affiancato anche in questo caso da due specifici obiettivi per la letture delle targhe dei veicoli. A scopo dissuasivo, considerate le recenti segnalazioni relative a episodi di vandalismi, altre due telecamere andranno a registrare ciò che accade in prossimità degli Orti Urbani e nel Villaggio dei Pini.

“La collocazione delle telecamere dà riscontro alle sollecitazioni giunte dalla cittadinanza. Già a fine 2019 avevamo stanziato le somme necessarie per l’acquisto degli impianti e il loro posizionamento, il via libera ricevuto dalla Prefettura ci permette ora di mettere a regime l’ampliamento del nostro Piano di sicurezza. La presenza delle telecamere è sollecitata dai cittadini come strumento di prevenzione in quanto permette un controllo del territorio poco invasivo della privacy e molto efficace” ha spiegato Lisa Mandelli, sindaco di Usmate Velate.

“Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ha esaminato il nostro progetto di ampliamento del sistema di videosorveglianza sul territorio comunale, trovandolo particolarmente coerente con gli obiettivi da raggiungere. Inoltre, queste nuove telecamere saranno tutte nella piena disponibilità anche dei carabinieri, creando così una sinergia fra le forze dell’ordine che garantiscono quotidianamente, giorno e notte, il controllo del nostro territorio. Non solo: il nostro obiettivo è quello, progressivamente, di sostituire le telecamere risalenti ormai a quasi 10 anni fa con quelle di ultima generazione, così da poter mettere in rete immagini e risorse fondamentali per il controllo del nostro comune”  ha commentato Pasquale De Sena, assessore con delega alla Città Vivibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento