Oltre 250 telefonate al giorno alla ex compagna, l'incubo di una 33enne brianzola

All'uomo è stato notificato il divieto di avvicinamento

Oltre duecentocinquanta telefonate di giorno e di notte e persecuzioni che si erano trasformate in una ossessione. I Carabinieri della Stazione di Lecco hanno dato esecuzione a una ordinanza di divieto di avvicinamento per un uomo di 37 anni residente a Montevecchia dopo la denuncia presentata dalla ex compagna, una 33enne brianzola. 

La donna, dallo scorso aprile, è stata tempestata di telefonate e di richieste da parte dell'ex che non aveva accettato la fine della loro relazione. A causa delle pressioni dell'uomo la ragazza era stata costretta a cambiare le proprie abitudini e vivere in un perenne stato di ansia fino a quando non ha trovato la forza di denunciare. Ora il 37enne non potrà più avvicinarsi a lei. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento