Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Scoperta e smantellata una tenda nel Parco di Monza: all'interno anche coltelli

Il covo è stato sgomberato dagli agenti della polizia locale giovedì mattina. All'interno della tenda viveri, abiti, oggetti personali, bottiglie di alcolici e anche alcuni coltelli

Una tenda in mezzo alla radura del Parco di Monza, un rifugio di fortuna o un bivacco "da lavoro" improvvisato e allestito tra le piante lontano da occhi indiscreti.

E' stata questa la scoperta che giovedì mattina hanno fatto gli agenti della Polizia Locale durante un controllo del territorio. Nell'area verde compresa tra le Grazie Vecchie e il ponte delle Catene è stata trovata e rimossa una tenda montata all'interno del Parco dove è assolutamente vietato il campeggio. 

Nel momento in cui il personale del comando di via Marsala ha controllato il rifugio all'interno della tenda non era presente nessuno ma c'erano diverse bottiglie di alcolici, viveri, indumenti, scarpe, oggetti per l'igiene personale e anche alcuni coltelli che non sarebbero serviti solo per cucinare.

L'accampamento abusivo è stato smantellato e la polizia locale sospetta che possa essere stato un bivacco improvvisato da qualche cittadino straniero alla ricerca di un posto dove dormire o ancora di qualche spacciatore che "frequenta" la zona. Indagini in corso. L'unica certezza è che non si tratterebbe di turisti sprovveduti alla ricerca di una vacanza a contatto con la natura. 

tenda-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta e smantellata una tenda nel Parco di Monza: all'interno anche coltelli

MonzaToday è in caricamento