Sesto San Giovanni, 24enne sale su un palazzo e minaccia di gettarsi: salvato

L'intervento dei militari della compagnia di Sesto San Giovanni lunedì sera ha evitato la tragedia. Decisiva la localizzazione del cellulare del giovane dopo un sms all'amica

Repertorio - Ambulanza e pompieri

Ha inviato un messaggio all'amica, annunciando la sua intenzione di farla finita per sempre. Poi si è arrampicato sull'impalcatura alta 12 metri di uno stabile ancora in costruzione per lanciarsi nel vuoto. E se non fosse stato per il tempestivo intervento dei carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni forse questa storia avrebbe avuto purtroppo un finale differente. Invece i miltari dell'Arma lo hanno salvato.

È successo nella serata di lunedì 6 luglio quando un giovane di 24 anni stava per buttarsi nel vuoto dall'impalcatura di un cantiere di via Mazzini. Tutto è accaduto intorno alle 20.40 quando il ragazzo, classe 1996, si è arrampicato sull'impalcatura con l'intenzione di farla finita. Poco prima di tutto ciò, però, ha mandato un ultimo messaggio a un'amica che appena lo ha letto ha chiamato il 112. I carabinieri della centrale operativa di Sesto San Giovanni hanno subito localizzato il cellulare del giovane e inviato sul posto una pattuglia.

Appena arrivati in via Mazzini i militari si sono arrampicati sulla struttura cercando di parlare al giovane. Poi, approfittando di una piccola distrazione, sono riusciti a metterlo in salvo. Il 24enne, successivamente, è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale civile di Sesto San Giovanni per accertamenti. All'origine del gesto una situazione di tensione vissuta dal ragazzo con dissidi privati con un amico e la sua famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove e come chiedere aiuto

Parlare di suicidio non è semplice. Se stai vivendo una situazione di emergenza puoi chiamare il 112. Se sei in pericolo o conosci qualcuno che lo sia puoi chiamare il Telefono Amico al numero 199 284 284 oppure online, dalle 10 alle 24. Altrimenti puoi rivolgerti a Samaritans Onlus al numero verde gratuito 800 86 00 22 da telefono fisso o al numero 06 77208977

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento