rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza Trento Trieste

Tentato suicidio in Comune a Monza: donna miaccia di buttarsi dal terzo piano

La donna è salita al terzo piano e, nei corridoi tra gli uffici, ha più volte ripetuto di volerla fare finita. Ha quindi aperto una finestra che dà sul cortile interno del municipio

MONZAPomeriggio di confusione nei corridoi del municipio. Una signora, inquilina di un alloggio comunale e già conosciuta ai Servizi sociali, si è presentata in stato agitato, poco dopo le 14, nel Palazzo di piazza Trento e Trieste minacciando di volersi suicidare.

La donna è salita al terzo piano e, nei corridoi tra gli uffici, ha più volte ripetuto di volerla fare finita. Ha anche aperto una finestra che dà sul cortile interno del municipio, come per tentare di gettarsi giù, ma il supporto dato da alcuni impiegati comunali e dai vigili presenti hanno evitato ogni atto violento. Sul posto sono intervenute anche le pattuglie di Polizia e carabinieri, oltre a un’ambulanza, per dare assistenza alla signora.

Verso le 15, la vicesindaco con delega ai Servizi sociali Cherubina Bertola e dall’assessore all’Edilizia pubblica Antonio Marrazzo, hanno invitato la signora nei loro uffici per ascoltarla. Dopo un lungo colloquio e all’arrivo in municipio anche di alcuni familiari, la signora è apparsa più tranquilla ma è comunque stata portata dall’ambulanza in ospedale per fare ulteriori accertamenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato suicidio in Comune a Monza: donna miaccia di buttarsi dal terzo piano

MonzaToday è in caricamento