Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Macherio

Tentano di rubare un'auto e poi fuggono: arrestati due uomini

L'accusa è di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. I due sono stati fermati dopo un breve inseguimento con i carabinieri

Ladri di professione, specializzati nel furto di auto.

Si tratta di due uomini, un 50enne italiano e un complice albanese di 32, che questa volta non sono riusciti a portare a termine il colpo perché intercettati e arrestati dai carabinieri della stazione di Biassono.

Il loro giorno sfortunato è stato venerdì quando nella mattinata sono stati avvistati da alcuni passanti mentre tentavano di rubare un fuoristrada in sosta nel parcheggio di un supermercato di Macherio. Mentre qualcuno allertava i carabinieri, i due si davano alla fuga.

L’utilitaria con cui i ladri si erano allontanati dal parcheggio è stata poi intercettata da una pattuglia nei pressi di Vedano al Lambro: all’alt delle forze dell’ordine i due malviventi hanno però tirato dritto dando inizio a un inseguimento.

I carabinieri hanno avuto la meglio e la folle marcia dei ladri è finita con una perquisizione che ha portato alla luce un vero e proprio kit per il furto di automobili in possesso dei due, contenente 3 scanner per la decifrazione dei codici delle chiavi delle autovetture, 3 telecomandi veicolari a distanza e, oltre a vari strumenti atti allo scasso, un lettore per codificare le centraline delle auto.

I due uomini sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il 32enne albanese è stato condannato a nove mesi di reclusione mentre l’italiano ha avuto la sospensione dei sette mesi di pena attribuiti ed è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare un'auto e poi fuggono: arrestati due uomini

MonzaToday è in caricamento