Cronaca Centro Storico / Via Azzone Visconti

Litigano in auto, lei scende e si getta nel fiume

L'episodio drammatico in via Azzone Visconti, all'angolo con via Grassi: due fidanzati stranieri hanno avuto una lite in macchina e la 21enne è scesa dalla vettura lanciandosi nell'acqua

Hanno avuto una discussione in auto un po' animata e a un certo punto, senza voler sentire ragioni, la ragazza ha aperto la portiera della vettura accostata in via Azzone Visconti a Monza e all'angolo con via Grassi si è lanciata nel Lambro.

L'episodio è avvenuto intorno alla 1.30 di venerdì notte e immediatamente è partita una chiamata d'emergenza al 118 e una richiesta di intervento al commissariato di viale Romagna da parte del fratello del ragazzo, anche lui con la coppia in auto.

La giovane, una cittadina ucraina di 21 anni, in quel momento ubriaca, è entrata nel fiume e si è abbandonata nell'acqua. 

A evitare il peggio oltre all'altezza poco notevole del fiume in quel tratto, che misura circa 40 centimetri, è stato il fidanzato della 21enne, un albanese di 33 anni, che si è avvicinato e le ha teso una mano per portarla in salvo.

Le operazioni di salvataggio sono state complesse e hanno richiesto un po' di tempo. Le condizioni della giovane sotto l'effetto dell'alcol non hanno reso agevole l'intervento tanto che è stato necessario che i pompieri la imbragassero e la trascinassero fino all'argine. 

Una volta fuori dall'acqua la ragazza è stata soccorsa e portata via in codice giallo al San Gerardo.

Per lei è stato disposto il ricovero nel reparto di Psichiatria del nosocomio.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano in auto, lei scende e si getta nel fiume

MonzaToday è in caricamento