Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Briosco / Via Peregallo

Ragazzo si butta dal ponte della statale: strada chiusa per salvarlo

Il ventiseienne si è lanciato nel vuoto dalla statale 36, all’altezza del comune di Briosco. Per soccorrerlo, vigili del fuoco e carabinieri hanno dovuto chiudere la strada. Alla fine è stato salvato. La ricostruzione

Ha cercato di farla finita su una delle strade più trafficate di tutta la Brianza. Si è seduto sul parapetto del ponte e, senza pensarci, si è lanciato nel vuoto. Il tutto sotto gli occhi di decine di automobilisti che, in quel momento, si trovavano a passare di lì. 

Tentato suicidio lunedì pomeriggio, poco dopo le 14, sulla strada statale 36, nel comune di Briosco, dove un ventiseienne italiano si è buttato da un ponte alto una ventina di metri, cadendo nel bosco sottostante. 

Spettacolari le operazioni che hanno portato al suo salvataggio, con carabinieri, vigili del fuoco e medici del 118 impegnati tutti contemporaneamente. I militari, con l’aiuto della polizia locale di Briosco, hanno chiuso la strada al traffico, per permettere ai pompieri e all’elicottero del 118 di prestare le prime cure al ragazzo. 

Il giovane, issato al livello della strada con un verricello, è stato poi trasportato all’ospedale Niguarda di Milano in elisoccorso. 

Nonostante lo spaventoso volo, non sarebbe in pericolo di vita. Secondo quanto appreso da MonzaToday, il ventiseienne è rimasto sempre vigile e cosciente. A preoccupare il medico intervenuto sul posto erano soprattutto un serio trauma cranico e una frattura a una gamba. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo si butta dal ponte della statale: strada chiusa per salvarlo

MonzaToday è in caricamento