Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sisma nel centro Italia, dalla Lombardia arrivano i primi soccorsi

Vigili del Fuoco, 118 e Protezione Civile sono partiti alla volta delle terre colpite dal terremoto per prestare soccorso ai feriti ancora sotto le macerie. Le immagini dei vigili del fuoco in partenza da Milano

 

La terra ha tremato alle 3.36 della notte: la fortissima scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in tutto il Centro Italia tra Lazio, Marche e Umbria. I danni più gravi si sono registrati ad Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto.

Il bilancio provvisorio delle vittime al momento ha superato i 38 morti.  "Regione Lombardia e' pronta a dare il massimo sostegno anche sanitario ai territori fortemente colpiti dal sisma questa notte" ha detto l'Assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera dopo il terremoto che ha colpito, nella notte, l'Italia centrale. "Ci siamo gia' mobilitati con l'invio di un elicottero da Milano e siamo pronti all'invio di altri mezzi di soccorso. Sono in contatto con l'Avis Regionale Lazio e qualora ce lo chiedera' invieremo sacche di sangue per far fronte all'emergenza".

Insieme ai mezzi di soccorso del 118 anche i vigili del fuoco dalla Brianza e da Milano si sono mobilitati per prestare assistenza alla popolazione colpita dal sisma e diverse squadre mercoledì mattina si sono messe in viaggio verso le aree devastate dal terremoto dove sotto le macerie si stanno ancora cercando i dispersi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MonzaToday è in caricamento