Due scosse di terremoto sentite in tutto il nord dopo le 9: epicentro nella Bassa Reggiana

Una scossa di alcuni secondi si è distintamente percepita, dopo quella di stanotte con epicentro a Verona

Una scossa di terremoto si è sentita in varie zone della Lombardia, tra cui alcune di Monza, e in tutto il nord Italia, dopo le nove di stamattina. Alcuni uffici sono stati evacuati per sicurezza.

La scossa è stata registrata alle 9.06 di stamattina con magnitudo 4.9 della scala Richter a una profondita di circa 33 km. L'epicentro è tra Poviglio e Brescello, nella bassa Reggiana. Una seconda scossa poco più tardi, alle 9.24, con magnitudo 2.3, sempre nella stessa zona.

In corso a Roma un vertice tra Protezione civile e funzionari della sala sismica dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia per valutare la situazione.

Fa seguito a quella, di 4,2 gradi, delle 00.54 di stanotte a Verona che si è sentita anche fino a Milano, con relative scosse d'assestamento fino a stamattina.

MONZA

La protezione civile monzese comunica che, a meno che si registrino danni diretti alle strutture (caduta di intonaci, controsoffitti o supellettili) non è consigliabile evacuare gli edifici. I Vigili del Fuoco stanno facendo le valutazioni del caso.

BRESCELLO (RE)

A Brescello, il paese della Bassa Reggiana molto vicino all'epicentro delle scosse di stamattina, sembra non ci sia stato alcun danno. Alcuni dipendenti comunali sono usciti dal municipio con un forte spavento ma dopo qualche minuto sono rientrati.

MILANO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel capoluogo lombardo sono state temporaneamente evacuate molte scuole. Diversi istituti scolastici, di diverso ordine e grado, hanno infatti autonomamente deciso di far uscire i bambini e i ragazzi a scopo precauzionale, per poi farli rientrare. In una dozzina di casi, la polizia locale ha inviato pattuglie per aiutare gli insegnanti nelle operazioni di evacuazione e di rientro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento