menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il foro del proiettile sulla divisa dell'agente Cristian Movio

Il foro del proiettile sulla divisa dell'agente Cristian Movio

Cristian Movio, l'agente ferito nello scontro a fuoco con il terrorista Anis Amri

La polizia di Stato ha pubblicato l'immagine della divisa del capo pattuglia 36enne ferito a una spalla

E' stato operato all'ospedale San Gerardo di Monza Cristiano Movio, il capo pattuglia 36enne ferito durante la sparatoria avvenuta a Sesto San Giovanni venerdì notte.

Il poliziotto dopo aver chiesto a un 25enne tunisino di esibire i dumenti durante un controllo è stato colpito a bruciapelo da un proiettile alla spalla destra. L'uomo che ha estratto una pistola calibro 22 e ha aperto il fuoco è Anis Amri, l'attentatore killer di Berlino.

A rispondere al fuoco e uccidere Anis Amri è stato il collega 29enne di Movio, Luca Scatà, che ha colpito al petto il 25enne, togliendogli la vita.

Cristian Movio è stato operato nella mattinata di venerdì all'ospedale San Gerardo dal primario Giovanni Zatti: le condizioni dell'agente scelto sono buone e l'operazione è andata a buon fine. Il poliziotto sarà dimesso sabato mattina.

Sulla divisa del 36enne si vede chiaramente il foro provocato dal proiettile esploso dal terrorista. L'immagine della divisa, emblema di una brillante operazione che resterà indelebile nella memoria dei protagonisti e di tutti i cittadini, è stata postata dalla stessa polizia di Stato sui social.

Al vicepresidente di regione Lombardia Fabrizio Sala, giunto al San Gerardo, per fargli visita, il poliziotto si è detto "Contento di essere stato utile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento