rotate-mobile

Ancora tutti in coda per il tampone: torna il caos in viale delle Industrie

Il video di un lettore che testimonia il traffico paralizzato per raggiungere il centro tamponi

Anche dopo le feste di Natale la situazione non è cambiata. Agenti della polizia locale di Monza al lavoro in viale delle Industrie per ottimizzare la viabilità delle auto dirette al centro tamponi.

Per arrivare al drive through di via Stucchi anche oggi, come testimonia il video che ha inviato un lettore alla redazione di MonzaToday, la fila inizia a San Rocco. Alle 10.30 di questa mattina, venerdì 7 gennaio, sono centinaia le auto in coda. Già dal ponte di via Marconi ci si muove a passo d'uomo. 

Un problema che ormai prosegue da una decina di giorni. Forse con la prossima apertura lunedì 10 gennaio di altri quattro punti tamponi in Brianza la pressione sul centro monzese, al quale afferiscono anche cittadini non di Monza, dovrebbe diminuire.

La polizia locale è in servizio all'altezza delle rotonde per dirigere il traffico e agevolare il flusso delle auto che sono dirette nella ex area Fiera di Monza dove è stato allestito il punto tamponi. 

Intanto i residenti di Sant'Albino ritornano all'attacco e ribadiscono la richiesta, non solo di spostare il prima possibile il punto tamponi in Autodromo, ma anche di installare una centralina dell'Arpa per monitorare il tasso di inquinamento dello svincolo monzese.

"L'Agenzia regionale protezione ambiente dovrebbe mettere una centralina proprio alla rotonda di Sant'Albino - riferisce il Comitato di quartiere di Sant'Albino -. Un punto da anni soffocato dal traffico e dallo smog, e che per l'ennesima volta viene colpito con l'apertura di un centro tamponi proprio nel rione. Il serpentone che dall'alba al pomeriggio si crea lungo viale delle Industrie è proprio a 30 metri da case e campi sportivi". 

Video popolari

Ancora tutti in coda per il tampone: torna il caos in viale delle Industrie

MonzaToday è in caricamento