rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Gli ultras del Milan che trafficavano droga dal Sudamerica e dal Marocco

Indagini anche a Monza e Brianza

Avevano organizzato un traffico ingente di droga dal Marocco e dall'America del Sud. Otto persone, tra cui alcuni ultras appartenenti alla curva sud di Milano, sono finite nella rete di un'indagine della polizia di Stato nelle province di Milano, Bergamo, Lodi e Monza e Brianza, e sono state sottoposte a misure cautelari nelle prime ore della mattinata di venerdì 17 dicembre.

L'indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Laura Pedio e dal sostituto procuratore Leonardo Lesti, ha portato all'emissione di otto misure cautelari da parte del gip di Milano. Tre indagati sono stati arrestati e portati in carcere, quattro sono stati posti agli arresti domiciliari e uno è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, con divieto di dimora.

La polizia sta anche perquisendo le case degli indagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ultras del Milan che trafficavano droga dal Sudamerica e dal Marocco

MonzaToday è in caricamento