Aggrediscono un trans in strada per rubargli 150 euro: in ospedale un 31enne

La vittima ha raccontato ai carabinieri di essere stato avvicinato da un uomo e da una donna che lo hanno rapinato. Indagini in corso

E' stato aggredito, malmenato e rapinato in strada. Nella notte di giovedì un transessuale 31enne brasiliano ha chiesto aiuto ai carabinieri a Monza dopo essere stato derubato da un uomo e da una donna che gli hanno portato via 150 euro. 

La vittima è stata soccorsa intorno alla una di notte in via Baioni da un'ambulanza che lo ha trasportato al Policlinico. Qui, dopo averlo visitato e medicato, i medici hanno giudicato le sue ferite guaribili in pochi giorni. Il 31enne ha raccontato ai militari di essere stato avvicinato da una coppia, uomo e donna, mentre si prostituiva in via Nievo. I due lo avrebbero aggredito e picchiato per mettere le mani sui contanti che il transessuale aveva con sè. E poi si sarebbero allontanati con un bottino di 150 euro.

Indagini in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento