Salta sull'auto dei carabinieri e posta il video sui social per i follower: trapper nei guai

Nei guai un 21enne. Il video, ha detto, serviva per aumentare i follower sui social

Un frame dal video

Una denuncia in cambio di nuovi follower. Un ragazzo di 21 anni, un giovane trapper italiano molto attivo su Instagram e YouTube e che ha precedenti per droga e per reati contro il patrimonio, è stato denunciato dai carabinieri di Sesto San Giovanni con le accuse di vilipendio delle forze armate dopo essersi divertito a saltare su un'auto dei militari, in quel momento al lavoro. 

Il suo blitz era avvenuto a Cinisello, nella notte tra mercoledì e giovedì, quando aveva pensato bene di farsi filmare mentre "passeggiava" sulla macchina dei carabinieri, che negli stessi istanti erano all'interno di un locale di via Valtellina per dei controlli. Finita la clip, il 21enne aveva poi postato chiaramente tutto sui social come "regalo" per i suoi seguaci, con tanto di musichette a tema ad accompagnare le immagini.

Le sua gesta evidentemente non sono sfuggite ai militari, che con una rapidissima indagine lo hanno identificato e denunciato alla procura di Monza. Il giovane, che ha spiegato di averlo fatto per pubblicizzare i propri profili social, deve rispondere anche del reato di danneggiamento aggravato perché grazie alla sua bravata l'auto dei militari ha riportato danni alla carrozzeria del tetto e del cofano. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento