menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Trasporto eccezionale in transito sulla Valassina, superstrada chiusa una notte

Per consentire il passaggio in sicurezza del convoglio speciale, lungo 60 metri, con una larghezza superiore ai 5 metri ed una altezza di 4 metri e mezzo, saranno necessarie alcune modifiche alla circolazione

Un rotatore di sessanta metri viaggerà lungo la Valassina, in Brianza, attraversando il territorio, diretto a Premadio, nel comune di Valdidentro, alla centrale idroelettrica Ansaldo Energia.

Il viaggio del trasporto eccezionale è in programma tra il 15 e il 22 marzo 2018, in orario notturno. Per consentire il transito del convoglio che ha una lunghezza di 60 metri, una larghezza superiore ai 5 metri ed una altezza di 4 metri e mezzo, saranno necessarie delle modifiche alla circolazione. Il componente meccanico sarà poggiato su due carrelli della lunghezza di 12 metri e mezzo ciascuno assicurati a due trattori che, alla testa e alla coda del convoglio, traineranno e spingeranno il trasporto attraverso il percorso individuato dai tecnici dell’Anas.

Il convoglio, partito da Genova, attraverserà, nel solo orario notturno, la 36 “del Lago di Como e dello Spluga”, 38 “dello Stelvio” e 301 “del Foscagno”.

Valassina chiusa in Brianza

In Brianza la carreggiata nord lungo la strada statale 36 sarà chiusa nella fascia oraria compresa fra le ore 21 di giovedì 15 marzo e le ore 6 di venerdì 16 marzo 2018 tra il km 28+100 e il km 33+400, tra i comuni di Giussano nella provincia di Monza e Brianza, e Nibionno, in provincia di Lecco.

Durante le ore di chiusura, il traffico in direzione nord sarà deviato in uscita allo svincolo di Arosio-Briosco, al km 28+400, e indirizzato sulle strade provinciali 102, 41 e 342, con reimmissione sulla statale allo svincolo di Nibionno, al km 33+430. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata nord degli svincoli di Capriano, al km 30+300, e di Veduggio con Colzano, al km 31+600. Il percorso del convoglio eccezionale proseguirà poi nei giorni a seguire in provincia di Lecco e in provincia di Sondrio, con un calendario di modifiche alla circolazione reso noto da Anas.

Lungo il tragitto è prevista, inoltre, la realizzazione di opere accessorie temporanee che consentiranno il transito in sicurezza. In particolare, lungo alcuni ponti, saranno posizionati dei sopraponti costituiti da rotaie in acciaio per consentire il passaggio del convoglio senza gravare sulle strutture esistenti. Le opere temporanee saranno poi rimosse una volta avvenuto il transito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Nel parco di Monza fiorisce l'aglio orsino: tutte le curiosità

  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento