Cronaca

Passaggio a livello rotto: treni in ritardo sulla Lecco-Monza-Milano

I macchinisti hanno dovuto rallentare e procedere a vista nei pressi del passaggio a livello per evitare incidenti. E' la terza volta in pochi giorni

Un passaggio a livello guasto. Carabinieri sul posto. E macchinisti, e cittadini, costretti alla massima prudenza per evitare tragici incidenti. 

Giornata da incubo quella di mercoledì per i pendolari della tratta Lecco-Molteno-Monza-Milano, la cosiddetta “Besanina”. 

A causa di un passaggio a livello rotto all’altezza di Renate si sono registrati ritardi fino a quasi un’ora. I macchinisti dei convogli, infatti, sono stati costretti a rallentare quasi a passo d’uomo per verificare che il passaggio fosse libero. 

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno presidiato i varchi per evitare che pedoni e automobilisti occupassero i binari con i treni in arrivo. 

E’ la terza volta in pochi giorni che la circolazione sulla tratta viene rallentata da un passaggio a livello guasto. Nella tarda mattinata il problema è stato quasi risolto, ma il sito Trenord segnala ancora disagi e ritardi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaggio a livello rotto: treni in ritardo sulla Lecco-Monza-Milano

MonzaToday è in caricamento