Family Day: Trenord e i dipendenti, 250 mila euro ai terremotati

Erano i soldi del bonus per gli straordinari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

VII INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE
TRENORD E I DIPENDENTI DEVOLVERANNO 250.000 EURO AI TERREMOTATI

 
L’ad Giuseppe Biesuz: “La somma sarà destinata a specifici progetti di ricostruzione individuati insieme con il territorio”
 
Milano, 1 giugno 2012 – In occasione del VII Incontro Mondiale delle Famiglie, i dipendenti Trenord devolveranno ai terremotati il corrispettivo del bonus del lavoro previsto per l’impegno straordinario del 2 e 3 giugno. L’importate accordo, siglato questa mattina tra l’azienda e le organizzazioni sindacali, prevede inoltre un ulteriore contributo da parte di Trenord che metterà a disposizione un importo equivalente, così da raggiungere la somma complessiva di 250.000 euro che verrà destinata ai terremotati dell’Emilia Romagna e della provincia di Mantova.
 
Il bonus era stato previsto per tutti gli addetti Trenord impegnati nel lavoro straordinario nelle giornate del Family Day di Milano. L’azienda ha infatti messo in campo un piano di rafforzamento del servizio per favorire gli spostamenti dei pellegrini che raggiungeranno in treno gli appuntamenti con il Santo Padre tra sabato e domenica: 457 corse straordinarie, per un’offerta complessiva di 150mila posti in più rispetto ad un normale weekend; un treno ogni cinque minuti domenica mattina nella stazione “porta” di Sesto San Giovanni e uno ogni otto in quella di Cormano; apertura non stop dalle 7 di sabato alle 21 di domenica dei My-Link Point, i punti di assistenza alla clientela di Trenord alle stazioni di Milano Porta Garibaldi e Cadorna, e del call center 800.500.005; aumento del personale di assistenza in stazione e a bordo treno.
 
“Sono molto riconoscente alle organizzazioni sindacali e ai nostri dipendenti per il senso di responsabilità e la sensibilità dimostrati – dichiara Giuseppe Biesuz, amministratore delegato di Trenord. Nei prossimi giorni prenderemo contatti con i coordinatori dei soccorsi e i responsabili della ricostruzione per individuare uno o più progetti specifici cui destinare il contributo di Trenord”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento