Ubriaco picchia la moglie davanti a due bimbi piccoli: arrestato

L'episodio a Trezzano Rosa la sera di martedì: sono intervenute diverse pattuglie dei carabinieri di Vaprio d'Adda e Trezzo sull'Adda. In manette un pizzaiolo pregiudicato romeno di 25 anni

Vetri per casa, bicchieri in frantumi ovunque, un bambino di quattro anni nelle mani di un padre ubriaco e fuori di sè. 

E' questa la scena che si sono trovati davanti i carabinieri della stazione di Vaprio d'Adda martedì sera quando da un condominio di Trezzano Rosa è partita la richiesta di aiuto per una violenta lite in famiglia. All'interno dell'appartamento un uomo di 25 anni, un pizzaiolo pregiudicato, stava picchiando e aggredendo con violenza la moglie, alla presenza di due bambini piccoli di 2 e 4 anni. 

A causa dell'alcol che aveva in corpo il 25enne di origine romena ha iniziato a discutere con la compagna, una donna connazionale di 29 anni, e non ha risparmiato maltrattamenti e condotte violente. 

Per mettere al sicuro se stessa e i suoi piccoli la vittima ha cercato riparo da alcuni vicini, barricandosi in casa da loro. Nel fuggire è riuscita a portare con sè solo il figlio più piccolo, due anni, mentre l'altro bambino è rimasto in casa con il padre. 

All'arrivo dei carabinieri che sono intervenuti chiedendo rinforzi dal Nucleo Operativo Radiomobile e dalla vicina stazione di Trezzo sull'Adda, l'uomo si è barricato in casa e non ha permesso l'ingresso ai militari. Per entrare nell'appartamento i carabinieri hanno dovuto insistere per diverso tempo e, quando hanno aperto la porta, il 25enne si è scagliato con violenza anche contro di loro. Nella colluttazione un militare è rimasto ferito ed è stato medicato presso l'ospedale di Vaprio d'Adda. Sempre presso lo stesso nosocomio è stato accompagnato il romeno, tratto in arresto per violenza e maltrattamenti in famiglia, a causa di una ferita da taglio che si era procurato alla mano destra per i numerosi vetri presenti in casa dopo la lite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento