Cronaca

Tromba d'aria nel Milanese: tetti scoperchiati, alberi caduti e allagamenti per il maltempo

I danni maggiori si sono verificati in Martesana, a Pozzo d'Adda. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco

I danni del maltempo (Foto Bennati/MonzaToday)

Una palazzina con il tetto scoperchiato, alberi caduti a terra, rami spezzati e allagamenti. Questo il bilancio della nuova ondata di maltempo che nella notte di giovedi' si è riversata tra la Brianza e il Milanese.

I violenti nubifragi hanno tenuto impegnate le squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti territoriali che sono intervenuti per risolvere diverse situazioni di criticità. In Brianza, nella notte, è esondato il Seveso. A renderlo noto è una comunicazione del comune di Milano che riferisce che l'impennata dei livelli del fiume si è registrata proprio nel comune brianzolo dove in mezz'ora l'acqua è salita rapidamente oltre i livelli di guardia. E' in corso la pulizia delle strade dal fango.

I danni maggiori però si sono registrati in Martesana e nel Milanese dove a Pozzo d'Adda una tromba d'aria ha scoperchiato il tetto di una palazzina, danneggiando anche le coperture di altri edifici. L'emergenza è scattata verso le due e trenta della notte in via Mazzini dove le raffiche di vento hanno scoperchiato il tetto di una palazzina e il solaio è sporfondato negli appartamenti sottostanti, riversando nelle case l'acqua che si era accumulata. 

Tromba d'aria devasta Pozzo d'Adda: il video

Danneggiate anche diverse auto e i detriti si sono riversati in strada e in alcuni giardini. Sul posto, insieme ai vigili del fuoco e alle forze dell'ordine è intervenuto anche il personale del 118. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tromba d'aria nel Milanese: tetti scoperchiati, alberi caduti e allagamenti per il maltempo

MonzaToday è in caricamento