Ordigno bellico ritrovato in una cantina a Monza

La curiosa scoperta in una pertinenza di un condominio in zona Cederna: lunedì sera il proprietario si è accorto dello strano oggetto mentre ripuliva il locale e ha allertato il commissariato

Lunedì sera intorno alle 20 a Monza in un condominio del quartiere Cederna sono arrivati gli artificieri.

A richiamare da Milano il nucleo degli specialisti sul posto sono stati gli agenti del commissariato di viale Romagna dove, intorno alle 19, è arrivata una telefonata da parte di un cittadino che sospettava di aver trovato nella sua cantina un ordigno bellico.

A Cederna sono giunti i poliziotti che hanno visionato l'oggetto e hanno ipotizzato fosse un proiettile da mortaio inesploso risalente alla seconda guerra mondiale. 

Il residuato bellico è stato trovato da un residente dello stabile all'interno della cantina di sua proprietà. L'uomo, 40 anni circa, stava sistemando la pertinenza quando si è accorto dello strano e antico oggetto che ha subito attirato la sua attenzione. 

Gli artificieri di stanza a Milano hanno messo in sicurezza l'ordigno lo hanno portato via dal condominio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si tratta del primo ritrovamento in zona di residuati bellici delle due guerre mondiali: di frequente in aree boschive o in abitazioni antiche, cantine o solai capita che qualcuno trovi ordigni bellici storici. Di fronte a questi oggetti di guerra è fondamentale avvertire le forze dell'ordine e non maneggiarli perchè potrebbero essere pericolosi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento