Cronaca

Falsi tecnici del gas truffano anziana a Lissone

I malviventi sono fuggiti via con una parte della pensione della donna e gioielli

Una donna di 79 anni a Lissone è stata truffata da falsi tecnici dell’acqua. Aria professionale, pettorina arancione, gli impostori sono riusciti a farsi aprire la porta dalla donna, che vive da sola in un appartamento in via Tito Speri.

Sostenendo che era necessario controllare l’impianto dell’acqua, i falsi tecnici hanno convinto la pensionata a riporre oro e soldi in frigorifero. Quando l’anziana si è distratta, i malviventi sono fuggiti con 300 euro in contanti – una parte della pensione - e alcuni monili in oro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi tecnici del gas truffano anziana a Lissone

MonzaToday è in caricamento