menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Nonna sprint mette in fuga i rapinatori che la volevano raggirare: il fatto

È successo nella giornata di venerdì in via Canova a Muggiò

Donna, 75enne, sola. L’identikit era perfetto per i truffatori a caccia di prede da spennare. Ma c’era un dettaglio mancante: la signora aveva partecipato a numerosi incontri sulle truffe agli anziani predisposti dalle forze dell’ordine. Così, non ci è cascata e ha messo in fuga gli impostori.

La truffa è stata tentata venerdì scorso in via Canova, a Muggiò. Davanti all’abitazione, uno degli imbroglioni ferma la donna con  cordiali: “Signora, come sta? Sono un amico di suo figlio, ci conosciamo da tanti anni”. La 75enne ci ha creduto, perché il truffatore aveva più o meno la stessa età del figlio. Lo ha fatto accomodare in casa.

Subito dopo però si è insospettita: il truffatore le ha chiesto di mostrarle i gioielli di famiglia, per valutare una permuta con altri non meglio precisati preziosi. A questo punto, ha capito che poteva trattarsi di un falso amico. Si è ricordata dei consigli forniti dai carabinieri. E’ bastato proporre di chiamare i militari, per mettere in fuga il truffatore. Poi si è recata in caserma a fare denuncia, descrivendo un uomo italiano, intorno ai 40 anni, senza particolari inflessioni dialettali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento